Sei pronto a vincere?
Allora leggi il Regolamento e compila la scheda di partecipazione!
 
scarica il regolamento
 
scarica la scheda di partecipazione

Premio fotografico Internazionale Jema

Cerchiamo la purezza, I edizione – 2019

Jema by Gerardo Cesari e Compagnia Editoriale Aliberti presentano la prima edizione del “Premio fotografico Internazionale Jema – Cerchiamo la purezza”. Il Premio si rivolge a fotografi, esordienti e noti, di qualsiasi nazionalità, che presentino un’opera fotografica che sia per loro immagine di purezza.

1- Il concept_ | Cosa si intende per purezza?

Purezza è una parola di profonda suggestione che sfuma nei significati: con grazia e leggerezza passa dal mondo del vino a quello dell'etica, dal mondo dell'eros a quello della gemmologia. Allo stesso tempo purezza è la parola meno capita e amata dell'età contemporanea. Eppure senza capire la purezza non comprendiamo il mondo perché lo vediamo solo nella sua dimensione superficiale e lasciamo sfuggire la visione delle cose pù belle.
Chi è depositario di purezza non se ne accorge, serve un occhio esterno che la colga e la restituisca al soggetto e al mondo intero. Per questo motivo Jema by Gerardo Cesari e Compagnia editoriale Aliberti vi invitano a partecipare al Premio fotografico Internazionale “Jema - Cerchiamo la purezza” e dare forma alla vostra personale idea di purezza.

2- JEMA

Jèma è un nome dal duplice significato, sta per gemma preziosa ma anche gemma della vite, a indicare che il vino è il risultato di quanto di meglio la pianta può offrire. “JÈMA” CORVINA VERONESE IGT prodotto dalla cantina Gerardo Cesari nasce dalla volontà di valorizzare un vitigno fondamentale per il carattere della Valpolicella, la Corvina, l’uva alla base dei grandi rossi della Valpolicella: è proprio in purezza, come in Jema, che possiamo apprezzare le sue differenti espressioni nel colore, nei profumi e nel corpo.
Il Premio si divide in due sezioni: professionisti e open e una menzione editoriale.

3- Premi

Il vincitore della categoria professionisti
- avrà diritto all'esposizione della propria fotografia in posizione privilegiata nel vernissage a Verona.
- sarà ospite della cantina Gerardo Cesari in zona Lago di Garda per un weekend, insieme ad un accompagnatore, in occasione del Vinitaly (compresi ingressi alla manifestazione).

Categoria open
1° CLASSIFICATO:
- 3 litri di Amarone con targa.
- La sua foto parteciperà all'esposizione finale insieme alle foto della sezione dei Professionisti.
2° E 3° CLASSIFICATO:
- partecipazione all’esposizione finale della sezione Professionisti
- Una bottiglia magnum di Jema

Speciale Menzione editoriale:
Il comitato editoriale della casa editrice Aliberti compagnia editoriale assegnerà una menzione speciale a 3 FOTO che potranno essere scelte da entrambi le sezioni del concorso e che potranno diventare immagini di copertina di future pubblicazioni editoriali.

4- Giuria

SIMONE BRAMANTE aka Brahmino
“Brahmino”, nickname di Simone Bramante, è il fotografo professionista italiano più seguito su Instagram. Nato a Siracusa, cresciuto a Finale Emilia, studi in Lettere a Bologna e progetti in tutto il mondo. Come direttore creativo è un’avanguardia nel mondo della pubblicità: Ford Usa, DiSaronno, Ducati, Volvo, Absolut, Maserati, Samsung, Unicredit, Hotel Marriot e altri brand lo hanno scoperto grazie al profilo Instagram. Molto conosciuta la sua serie “Mind the clouds”, è fondatore del collettivo “What Italy is”.

Silvia Camporesi SILVIA CAMPORESI
Silvia Camporesi, nata a Forlì nel 1973 è laureata in filosofia.
Attraverso i linguaggi della fotografia e del video costruisce racconti che traggono spunto dal mito, dalla letteratura, dalle religioni e dalla vita reale. Negli ultimi anni la sua ricerca è dedicata al paesaggio italiano.cDal 2003 tiene personali in Italia e all’estero.
Nel 2007 ha vinto il Premio Celeste per la fotografia; è fra i finalisti del Talent Prize nel 2008 e del Premio Terna nel 2010; ha vinto il premio Francesco Fabbri per la fotografia nel 2013, il premio Rotary di Artefiera 2015, e il Premio BNL 2016. Ha pubblicato tre libri fotografici: La Terza Venezia (Trolley, 2012); Journey to Armenia (Quaderni di Gente di Fotografia, 2014) e Atlas Italiae (Peliti Associati, 2015). Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private, tra le quali: Museo MAXXI, Roma; Gruppo BNL, Milano; Collezione Donata Pizzi; Collezione Mario Trevisan.
www.silviacamporesi.it
 
Andrea Delmonte ANDREA DELMONTE
è coordinatore editoriale di Comix, editor Mondadori e autore di libri.
 
Alessandro di Nuzzo ALESSANDRO DI NUZZO
Per AlibertiLab è creative director.
Giornalista, ex ufficio stampa di cinema e teatro, scrittore, editore. Laureato in lettere moderne, con una formazione musicale e teatrale, si occupa da sempre di editoria e comunicazione cross-mediale in una ricerca che privilegia l’intreccio dei linguaggi e delle discipline. Ha pubblicato il romanzo “La stanza del principe” con il quale ha vinto il premio Mazara del Vallo 2015. È uno dei fondatori del trekking-yoga e purtroppo è tifoso della juventus.
 
Franco Fontana FRANCO FONTANA
Si avvicina alla fotografia negli anni Sessanta. Nel 1963 espone alla Biennale del Colore di Vienna e nel 1968 ha la prima personale a Modena.
Comincia così una lunga carriera costellata di successi espositivi e pubblicazioni. Nel 2006 riceve una laurea honoris causa conferita dalla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Fin dagli inizi, Fontana si dedica alla fotografia dei paesaggi esaltandone cromatismi e geometrie, motivo per cui la sua ricerca è stata spesso associata alla pittura. Le sue opere tuttavia nascono e si sviluppano esclusivamente all’interno del linguaggio fotografico di cui ha esplorato per anni limiti e possibilità.
 
Vivina Nella Stagni VIVIANA NELLA STAGNI
Di nascita milanese ma di Adozione Veronese, ha una formazione alberghiera in Alto Adige, prima per poi conseguire una Laurea Magistrale in Scienze della Formazione a Verona.
Corsi Ais insieme a quelli Aibes a Milano nel lontano 1995; dal 2003 lavora per diverse realtà, come responsabile comunicazione e realizzazione di eventi culturali e lancio Brand. Arriva in Cesari circa 6 anni fa, per sviluppare tutta la parte dedicata alla Ospitalità e alle Degustazioni in Cantina insieme agli Eventi. Tre lingue, buon Naso, occhio critico e una grande passione per il Vino, ovviamente Cesari (ma non solo!)
 

5- Modalità di partecipazione

Si può partecipare iscrivendosi a una delle due categorie del premio: Professionisti o Open. È possibile scegliere liberamente tra le due categorie tenendo presente che l’una esclude l’altra e che ogni autore può concorrere con solamente UNA FOTOGRAFIA.

Per entrambe le categorie di partecipazione i partecipanti dovranno spedire entro il 10 marzo 2019 (fa fede la data di invio) una mail a jema@cesariverona.it. in cui allegheranno:
1) la scheda di partecipazione al concorso posta in calce al presente bando di concorso, o scaricabile dal sito www.cesariverona.it oppure www.aliberticompagniaeditoriale.it, completa in ogni sua voce
2) l’opera da candidare al concorso rispondente alle specifiche tecniche per le quali si legga sotto.

 
 
politica aziendale   |   politica ambientale   |   codice etico